Servizio di informazione, ricerca di informazioni, consigli tecnici, risparmio energetico, impianti panelli solari, analisi di investimento, reperimento delle migliori offerte per auto, abitazioni, indagini, inchieste di mercato, sondaggi, servizio informazioni globale per famiglie, pareri legali, professionisti e aziende, ottimizzazione siti web, servizi di pubblicità su internet (creazione campagne adword's e facebook), redazione comunicati stampa mirati, realizzazione video ricordo, eventi in italia, consulenze

I SUONI POSSONO PRODURRE CALORE?

Calore dagli schiamazzi:
Hai freddo? Prendi una caraffa d’acqua ci urli dentro e la scaldi!
Non funziona proprio così ma quasi.
Nell’acqua gli ultrasuoni provocano la formazione di microscopiche bolle di vuoto che implodono producendo calore. Sembra magico ma non lo è. La cavitazione è un fenomeno noto da un secolo e mezzo ma poco utilizzato. Il New York Times ha dedicato una pagina intera a questo fenomeno, definendo la cavitazione una grande risorsa per il futuro. Ma sono ancora pochissime le applicazioni disponibili. L’italiana Kwant produce una caldaia che sfrutta la cavitazione. Ovviamente è ben isolata dal punto di vista acustico, gli ultrasuoni non sono udibili dalle umane orecchie ma se non ci fosse un isolamento adeguato alla lunga creerebbero disagi.
Il risultato è una caldaia che consuma meno di una caldaia a gas e non richiede tubi per le esalazioni perché non c’è nessuna fiamma. Inoltre queste caldaie, anche di grandi dimensioni, non necessitano di un locale apposito né delle misure di sicurezza indispensabili con caldaie a combustibile.
Niente fuoco, solo una voce potente.

 

caldaia_kwant_idrosonica

 

Per maggiori informazioni:

www.kwant.it

www.bassignana.net

 

Tag: caldaia ecologica calore suoni elettricità kwant risparmio inquinamento energetico riscaldamento acqua calda sostituire gas pericolo sicurezza

Share this