Servizio di informazione, ricerca di informazioni, consigli tecnici, risparmio energetico, impianti panelli solari, analisi di investimento, reperimento delle migliori offerte per auto, abitazioni, indagini, inchieste di mercato, sondaggi, servizio informazioni globale per famiglie, pareri legali, professionisti e aziende, ottimizzazione siti web, servizi di pubblicità su internet (creazione campagne adword's e facebook), redazione comunicati stampa mirati, realizzazione video ricordo, eventi in italia, consulenze

QUALI SONO LE NOVITA' DEL CODICE DELLA STRADA?

Ecco le misure di maggiore rilevanza approvate al Senato nell'ambito del ddl di riforma del codice stradale improntato ad un inasprimento delle norme sulla sicurezza.

MINICAR - inasprimento delle sanzioni per chi utilizza ciclomotori e minicar con il motore truccato - il meccanico paga una multa da 389 a 1.556 euro; il proprietario da 148 a 594 euro; introduzione dell'obbligo delle cinture di sicurezza per i conducenti e i passeggeri delle minicar munite delle cinture medesime.
TEST ANTIDROGA PER NEOPATENTATI - obbligo per chi chiede il primo rilascio della patente di guida, nonche' per chi chiede il rilascio di certificazione di abilitazione professionale, di produrre un certificato che attesti il non abuso di sostanze alcoliche e uso di stupefacenti, unitamente ad una certificazione che tenga conto dei precedenti morbosi del richiedente.
ACCERTAMENTI CLINICO-TOSSICOLOGICI - possibilita' di essere sottoposti ad accertamenti clinico-tossicologici e strumentali ovvero analitici su campioni di mucosa del cavo orale quando ci sia ragionevole motivo di ritenere che il conducente del veicolo si trovi sotto l'effetto di sostanze stupefacenti o psicotrope.
MULTE DIVISE TRA ENTI E COMUNI - previsione che i proventi delle sanzioni per eccesso di velocita', elevate con gli autovelox dalla Polizia municipale, siano ripartiti al 50% tra l'ente proprietario della strada e l'ufficio da cui dipende l'agente accertatore. Fa eccezione il caso delle strade in concessione, per le quali i proventi sono destinati al 100% allo Stato.
RIACQUISIZIONE PUNTI PATENTE - introduzione di apposita prova di esame per poter recuperare i punti della patente precedentemente decurtati.
LICENZIAMENTO AUTISTA - chi ha subi'to la sospensione della patente professionale perche' ubriaco o sotto gli effetti della droga, puo' essere licenziato per giusta causa.
CASCO SULLA BICICLETTA PER RAGAZZI FINO A 14 ANNI - introduzione dell'obbligo per i ragazzi fino a 14 anni di indossare il casco alla guida delle biciclette.
MOTOCICLI CON BAMBINI - chi trasporta un bambino (fino a 1 metro e mezzo di altezza) non deve superare i 60 km/h. Per i minori da 5 a 12 anni e' obbligatorio un apposito seggiolino le cui caratteristiche saranno definite dal Ministero dei trasporti. Bocciata la proposta di introdurre il paraschiena obbligatorio e del casco integrale obbligatorio per i bambini.
AGEVOLAZIONI FISCALI per acquisto di autoveicoli per soggetti diversamente abili.
INASPRIMENTO SANZIONI PER AUTOTRASPORTATORI - inasprimento delle sanzioni per gli autotrasportatori che violano le regole sui tempi di guida e sui periodi minimi di riposo, fatta eccezione per le violazioni piu' lievi per le quali si prevede un'attenuazione dell'apparato sanzionatorio.
LAVORI DI PUBBLICA UTILITA' - possibilita' di accedere, solo per una volta, al lavoro di pubblica utilita', in sostituzione delle pene detentive e pecuniarie, da parte di chi ha guidato sotto l'effetto di alcool o di stupefacenti senza provocare incidenti.
MULTE A RATE - possibilita' per i soggetti che versino in condizioni economiche disagiate (reddito fino a 10.628,16 euro), di ottenere la rateizzazione del pagamento delle sanzioni pecuniarie di importo superiore a 200 euro.
DEROGA A PATENTE SOSPESA - concessione, da parte del Prefetto, di deroghe alla sospensione della patente al verificarsi di determinate condizioni. Il provvedimento di deroga puo' essere concesso una sola volta a chi non abbia provocato incidenti stradali e abbia altresi' dimostrato che risulti impossibile o estremamente gravoso raggiungere il posto di lavoro con mezzi pubblici o comunque non propri, ovvero per il ricorrere di situazioni di giustificazioni di carattere socio sanitario o assistenziale. La concessione di tale deroga, comportera' un allungamento della durata del provvedimento di sospensione pari al doppio delle fasce orarie oggetto della deroga. Tale proposta - si e' tenuto a sottolineare in commissione - non rappresenta assolutamente un abbassamento degli standard di sicurezza, se si tiene conto che la normativa vigente gia' prevede casi in cui persone carcerate, a cui e' stata ritirata la patente, possano utilizzare l'automobile per percorrere il tragitto tra l'istituto di pena ed il luogo di lavoro. Da ultimo, la concessione del provvedimento di deroga potra' essere facilmente accompagnata da un adeguato sistema di controlli volti a garantire che il beneficiario si attenga al rispetto delle condizioni inserite nel provvedimento prefettizio. I soggetti ai quali e' stata revocata la patente non possono conseguire il patentino per la guida dei ciclomotori e minicar.
AGENZIA SICUREZZA STRADALE - istituzione, presso il Ministero delle infrastrutture, del Comitato per l'indirizzo e il coordinamento delle attivita' connesse alla sicurezza stradale.
OBBLIGO DI PRECURSORI PER LOCALI ED ESERCIZI PUBBLICI - Previsione dell'obbligo dei c.d. precursori (sistemi di verifica del tasso alcolemico) in tutti i locali ed esercizi pubblici abilitati alla vendita o alla somministrazione di bevande alcoliche.
DIVIETO DI ALCOLICI dalle 3 di notte divieto per i locali notturni di vendere bevande alcoliche. Dalle 22 alle 6 divieto di vendita negli autogrill sulle autostrade di bevande superalcoliche, con multe da 2.500 a 7.000 euro; dalle 2 alle 7 divieto della somministrazione di bevande alcoliche, con multe da 3.500 a 10.500 euro. Sospensione della licenza di vendita per 30 giorni ai gestori che non rispettano piu' volte il divieto nell'arco di 2 anni. Salva la facolta' del sindaco di autorizzare la cessazione delle attivita' di somministrazione di bevande alcoliche entro le ore 5 per non piu' di 10 volte nell'arco di 1 anno. Nelle isole in cui e' interdetta la circolazione degli automezzi ad uso privato non si applicano le limitazioni di orario. RIPARTO PROVENTI SANZIONI - riparto dei proventi delle sanzioni amministrative e pecuniarie, in parte a Ministero infrastrutture per implementare risorse per la manutenzione stradale, in parte al Ministero interni per incrementare controlli e dotazione delle forze di polizia, in parte ancora al Ministero istruzione per programmi sulla istruzione della sicurezza stradale.
INTRODOTTA LA TARGA PERSONALE.
AUTOAMBULANZE PER IL SOCCORSO DI ANIMALI.
NORME PER LE COMPETIZIONI SPORTIVE.
RIDUZIONE DEI TEMPI (DA 150 A 60 GIORNI) DI NOTIFICA DELLE CONTRAVVENZIONI.
UTILIZZO DEGLI AUTOVELOX DA PARTE DEGLI ENTI LOCALI.
Sono state infine bocciate le proposte:
- di elevare il limite di velocita' a 150 km/h - rimane il limite di 130.
- di prevedere una apposita patente di servizio per gli autisti addetti agli organi istituzionali, sulla quale attribuire 20 ulteriori punti passibili di decurtazione, senza gravare sulla patente personale.
- di introdurre il divieto di fumo a chi guida.

 

FONTE: http://droghe.aduc.it/notizia/codice+della+strada+senato+approva+ddl+nov...

Share this