Servizio di informazione, ricerca di informazioni, consigli tecnici, risparmio energetico, impianti panelli solari, analisi di investimento, reperimento delle migliori offerte per auto, abitazioni, indagini, inchieste di mercato, sondaggi, servizio informazioni globale per famiglie, pareri legali, professionisti e aziende, ottimizzazione siti web, servizi di pubblicità su internet (creazione campagne adword's e facebook), redazione comunicati stampa mirati, realizzazione video ricordo, eventi in italia, consulenze

COME RISPARMIARE SUI COSTI PER L'ILLUMINAZIONE NOTTURNA NELLE PICCOLE CITTA'?

Alcuni comuni d'Europa avevano lanciato l'idea di spegnere le luci notturne delle strade tutte le sere dopo le 23. Tra questi il paese di Dorentrup nella Germania centrale, ma gli abitanti protestavano, sopratutto chi aveva figli giovani che rientravano dopo il coprifuoco. Dopo mesi di dibattiti, uno dei residenti,  Dieter Grote ebbe l’idea delle “luci On demand” :  in pratica, dare a chi rientrava dopo le 23 la possibilità di accendere i lampioni della propria strada chiamando un numero dell’azienda elettrica locale (la Lemgo). Oggi il sistema funziona. Lemgo ha messo a punto un softwer adeguato e ha lanciato il nuovo servizio, chiamato Dial4light chiunque può chiamare, inserire il codice della strada , visibile su tutti i lampioni della stessa, e accendere in pochi secondi tutte le luci. Il comune ha calcolato che la soluzione oltre ad alleggerire la bolletta per l’amministrazione, consentirà di tagliare 12 tonnellate di emissioni di gas serra, anidride carbonica (co2) ogni anno.

dorentrup_germania_lampioni

Fonte della notizia: il mensile Focus nell'articolo accendi la strada col cellulare.
 

 

Tag: ecologia risparmio energetico inquinamento gas serra mondo pianeta pulito tecnologia cellulari strada illuminazione notte buio sicurezza

Share this