Servizio di informazione, ricerca di informazioni, consigli tecnici, risparmio energetico, impianti panelli solari, analisi di investimento, reperimento delle migliori offerte per auto, abitazioni, indagini, inchieste di mercato, sondaggi, servizio informazioni globale per famiglie, pareri legali, professionisti e aziende, ottimizzazione siti web, servizi di pubblicità su internet (creazione campagne adword's e facebook), redazione comunicati stampa mirati, realizzazione video ricordo, eventi in italia, consulenze

ECOINCENTIVI 2009 PER L'ACQUISTO DI UN'AUTO IBRIDA

Ho ordinato un'automobile ibrida nel 2009. Finalizzerò l'acquisto nel 2010. Usufruirò di qualche detrazione fiscale per il 2009 o 2010?
Se il contratto di Acquisto con il suo venditore è stato stipulato prima del 31 dicembre 2009 potrà usufruire degli ecoincentivi in vigore per l'anno 2009. Nel caso delle vetture Ibride sono i seguenti:

      Emissioni CO2  /   Ecoincentivi  /  Rottamazione /  Totale
1) meno di 120 g/km  /3500euro    /1500 euro     / 5000euro
2) da 121 a 140 g/km  / 1500euro   /1500euro  /   3000 euro
3) oltre 140 g/km   /    1500 euro    /       -       /   1500 euro
 
Se invece pensa di stipulare il contratto nel 2010, gli ecoincentivi statali ancora non sono stati emessi- confermati, anche se probabilmente saranno estesi solo ai modelli di macchine con alimentazione Ibrida, a Metano o GPL.
Intanto alcune case automobilistiche li hanno estesi autonomamente:
- Ford, citando dal sito "1.500 euro per chi acquista un’auto nuova rottamando un veicolo con più di 10 anni di anzianità"
- Renault, prolungati fino al 17 Gennaio 2010 (solo versioni che emettono meno di 140 g/km di CO2)
- Citroen,  citando dal sito "prolungati fino al 31 Gennaio 2010 la Casa francese garantisce agli acquirenti di una nuova Citroen uno sconto di 1.500 euro a fronte della rottamazione di un veicolo Euro 0, 1 o 2, senza limiti di età."

Commenti

tutto elettrico

Per un auto completamente elettrica valgono gli stessi incentivi?
 
Grazie e ciao

ecoincentivi 2010 - ancora solo una bozza e nulla di certo

da Repubblica.it del 9 febbraio 2010:

 

La bozza allo studio prevede il dimezzamento del contributo concesso fino alla fine del 2009: 750 euro per chi rottama un'auto euro 2 o precedente, per passare ad una euro 4 o 5, oltre alla certificazione europea è necessario che il nuovo modello abbia emissioni di Co2 non superiori ai 135 grammi al Km se a benzina e di 125 grammi se diesel. Il contributo rimane a 1500 euro (come l'anno scorso) solo se l'auto emette meno di 115 grammi per chilometro.

Si riduce anche il sostegno per chi compra un auto a Gpl (1000 o 1500 euro a seconda delle emissioni), bonus che sale a 3000 euro per l'acquisto di un'auto a metano o elettrica. I contributi per le macchine ad alimentazione alternativa si possono cumulare con il bonus rottamazione. Il sostegno per i veicoli a Gpl e metano è esteso anche ai veicoli commerciali (1000-1500 per il Gpl e 3500-4500 per il metano a seconda delle dimensioni). Sui motocicli è pronto un contributo pari a 10% del prezzo di listino (fino ad un massimo di 750 euro) anche per chi sostituisce con un euro 3 un vecchio euro 0 o euro 1. Confermato anche il sostegno a chi modifica l'alimentazione della propria auto passando al Gpl (500 euro) o al metano (800 euro).

Share this