Servizio di informazione, ricerca di informazioni, consigli tecnici, risparmio energetico, impianti panelli solari, analisi di investimento, reperimento delle migliori offerte per auto, abitazioni, indagini, inchieste di mercato, sondaggi, servizio informazioni globale per famiglie, pareri legali, professionisti e aziende, ottimizzazione siti web, servizi di pubblicità su internet (creazione campagne adword's e facebook), redazione comunicati stampa mirati, realizzazione video ricordo, eventi in italia, consulenze

COS' E' L'OLIO DI IPERICO?

L’iperico è un arbusto perenne, alto circa 50 cm, ha foglie piccoli e fiori giallo molto intenso. I fiori tradizionalmente si raccolgono la notte di San Giovanni, 24 giugno, all’alba. Si mettono a macerare in un barattolo di olio di oliva esposto al sole per 42 giorni, poi filtrato con un panno di cotone pulito. E’ efficace contro punture di insetti, api e vespe, ustioni, piaghe (abbiamo osservato risultati quasi miracolosi su piaghe da chemioterapia), contusioni, storte, lividi. Sostituisce l’alcool per disinfettare le ferite.
E’ particolarmente efficace contro alcuni funghi della pelle, in particolare quelli che colpiscono il glande (la punta del pene) del maschio.
Ha proprietà coagulanti. Ingerito per bocca, una decina di gocce, ha un effetto calmante e antidolorifico. Ma su questo uso alcuni ricercatori hanno espresso dubbi sulla possibilità di effetti collaterali.
Unica controindicazione certa il fatto che annulla l’efficacia delle pillole anticoncezionali a base ormonale, come recita chiaramente qualsiasi foglietto di istruzioni per la pillola.
iperico_foto_pianta

 

Tag punture insetti rimedi erboristeria fitoterapia olio fiori iberico arbusto medicinale api vespe, ustioni, contusioni, botte lividi arrossamenti irritazioni funghi della pelle del sesso maschile glande bruciore cappella bruciore nel rapporto sessuale facendo l’amore.

Share this