Servizio di informazione, ricerca di informazioni, consigli tecnici, risparmio energetico, impianti panelli solari, analisi di investimento, reperimento delle migliori offerte per auto, abitazioni, indagini, inchieste di mercato, sondaggi, servizio informazioni globale per famiglie, pareri legali, professionisti e aziende, ottimizzazione siti web, servizi di pubblicità su internet (creazione campagne adword's e facebook), redazione comunicati stampa mirati, realizzazione video ricordo, eventi in italia, consulenze

eclissi

warning: Creating default object from empty value in /home/adomanda/public_html/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc on line 33.

4 Giugno 2012: Eclissi parziale di Luna

Il 4 giugno 2012 ci sara la Luna piena. Secondo il folklore nativo americano è la Luna Strawberry, così chiamata perché la breve stagione delle fragole ne permette la raccolta nel mese di Giugno. Alle 3:00, ora legale del Pacifico, poco prima quindi dell’alba del 4 Giugno, il nostro pianeta si interporrà tra il Sole e la Luna. Un ampio tratto di terreno lunare attorno al cratere Tycho, cadrà sotto l’ombra della Terra, producendo la prima eclissi lunare parziale del 2012. Nel punto massimo dell’evento, alle 4:04 ora locale, la Luna sarà in ombra per il 37%. L’eclisse sarà visibile nel Nord e nel Sud America, in Australia, nelle aree orientali dell’Asia e in tutto l’Oceano Pacifico. Sul versante atlantico degli Stati Uniti, l’eclissi si verificherà proprio come la Luna sta tramontando ad Ovest. Per ragioni ancora non del tutto comprese dagli astronomi, la Luna appare molto più grande quando si trova in prossimità dell’orizzonte e di oggetti artificiali quali alberi e/o edifici. Si tratta di una sorta di illusione ottica prospettica del nostro cervello. L’eclissi rappresenta il secondo dei tre allineamenti a cavallo tra Maggio e Giugno: dopo la spettacolare eclissi anulare che ha prodotto l’anello di fuoco nel cielo e appunto il fenomeno del 4 Giugno, soltanto poche ore dopo è previsto l’allineamento che causerà il transito di Venere sul disco solare. Non c’è nulla di meglio che questi eventi per l’astronomia amatoriale. Non mancheranno le fotografie scattate da quelle aree del mondo.  

Share this
Condividi contenuti