Servizio di informazione, ricerca di informazioni, consigli tecnici, risparmio energetico, impianti panelli solari, analisi di investimento, reperimento delle migliori offerte per auto, abitazioni, indagini, inchieste di mercato, sondaggi, servizio informazioni globale per famiglie, pareri legali, professionisti e aziende, ottimizzazione siti web, servizi di pubblicità su internet (creazione campagne adword's e facebook), redazione comunicati stampa mirati, realizzazione video ricordo, eventi in italia, consulenze

il teatro fa bene

warning: Creating default object from empty value in /home/adomanda/public_html/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc on line 33.

Sbarca in Italia una strana compagnia di saltimbanchi: parte il progetto “Il Teatro Fa Bene”

Sbarca in Italia una strana compagnia di saltimbanchi

Parte il progetto “Il Teatro Fa Bene”

Un’esperienza di teatro di informazione sanitaria e comicità

Santa Cristina di Gubbio, 13 luglio 2015

E’ sbarcato in Italia un gruppo di 7 attori mozambicani, destinazione Alcatraz; non il carcere americano ma la Libera Università sulle colline sopra Perugia, una riserva naturale dove vivono attori, scrittori e videomaker invece delle gazzelle e degli ippopotami.

Gli attori mozambicani sono stati selezionati tra oltre 100 per partecipare a un progetto: “Il Teatro Fa Bene” (www.ilteatrofabene.it) che sarà realizzato con il coordinamento di Jacopo Fo e Bruno Patierno e il sostegno organizzativo, ideativo e finanziario di Eni Foundation.

Per 25 giorni, nel corso di 2 diversi stage, un team italiano di attori, videomaker e sceneggiatori collaborerà con gli attori provenienti dal Mozambico fornendo ogni tipo di supporto per preparare al meglio uno spettacolo che, secondo le previsioni, andrà in tournée nei villaggi dell’area di Cabo Delgado, nell’estremo nord del Mozambico, raggiungendo un pubblico di circa 25.000 persone.

Il Teatro Fa Bene” ha l’obiettivo di diffondere una migliore conoscenza sui temi della salute, con particolare riguardo alla maternità e alla cura dei neonati in un’area geografica in cui, assieme a Eni Foundation, opera anche la Ong Medici con l’Africa Cuamm.

Cosa succede quando un Arlecchino bianco incontra un Arlecchino nero? Riusciranno attori mozambicani e italiani a trovare una sintesi tra i teatri Macua e Maconde e il Teatro dell’Arte? Come reagiranno gli spettatori nei villaggi?

Non possiamo aggiungere altro: il finale dello spettacolo è ancora tutto da scrivere. Chi resterà incuriosito dall’intrico della storia potrà seguire passo passo il racconto di quest’avventura sulle pagine di www.ilteatrofabene.it, grazie anche ai diari di Simone Canova e ai video di Iacopo Patierno.

Non perdetevi l’intreccio.


Nella foto: Gli attori mozambicani arrivati in Italia per il progetto Il teatro Fa Bene, alle loro spalle il Laboratorio fattoria dove si svolgerà lo stage.

 

Per informazioni:

Gabriella Canova

075-9229776

3389793657

gabriella@alcatraz.it

Share this
Condividi contenuti